PRENDETE E BEVETENE TUTTI
Data 30/04/13
Argomento Succede in Franciacorta


Giovedì 9 maggio 2013 – ore 20:30

Antico Eden e Az. Agr. Le Marchesine vi invitano alla presentazione del libro

PRENDETE E BEVETENE TUTTI

Prendete e bevetene tutti è il titolo dell’ultimo romanzo di Giovanni Negri, un noir avvincente che incanta e travolge i lettori…soprattutto quelli dai palati più raffinati.


“Franciacorta: la Mini di Mario Salcetti, padre delle bollicine italiane, viene ritrovata in fondo a un dirupo, carbonizzata. Le tracce di Dna rinvenute confermano che Salcetti è morto. Tocca al commissario Cosulich investigare. E se il fedele, romanissimo ispettore Mastrantoni segue la pista del business, incappando in una serie di personaggi spregiudicati che avevano ciascuno un movente per far fuori l'enologo, Cosulich si fa intrigare dall'ossessione di Salcetti: il rapporto tra vino e religione. L'istinto lo porta tra le più affascinanti abbazie d.Europa, tra monasteri, frati e cardinali. Ma sarà il quadro del "Cristo al torchio", nell'abbazia di Eberbach, la cui copia domina la sala di villa Salcetti, ad aprirgli la strada verso la comprensione. Come riuscì la Chiesa a convertire un intero continente pagano? Sfamando letteralmente - la popolazione ogni domenica, con il pane e il vino, strumenti più persuasivi della Buona Novella. Le chiese, veri e propri presidi militari e centri agricoli, esortavano: "Fatevi cristiani e sarete ricchi". Una verità che la Chiesa non vuole sia divulgata. Ma proprio quando gli indizi sembrano portare alla soluzione, una scoperta clamorosa cambia di nuovo la pista dell'inchiesta...”

Frizzante come le bollicine che hanno ossessionato l’enologo Salcetti – figura ispirtata all'amico enologo Mario Falcetti verso il quale lo stesso Negri nutre una profonda ammirazione - il romanzo ci offre anche una meravigliosa e dettagliata descrizione dei luoghi nei quali la storia è ambientata. La Franciacorta si pone come cornice perfetta ma non è difficile comprendere la dedizione che la mano dello scrittore ha dedicato nel rappresentarla: Giovanni Negri è esso stesso amante della viticoltura, produce infatti Barolo, Chardonnay e Pinot Nero a Serredenari, nelle Langhe piemontesi. Ha esordito come scrittore nel 2010, con Il sangue di Montalcino, prima storia della serie che ha per protagonista il commissario Cosulich. Questo suo secondo lavoro è un noir ambientato in Franciacorta, tra trame oscure, rivalità e vigneti.

Lo scrittore torna quindi nei luoghi che l’hanno ispirato per presentare il suo ultimo lavoro, giovedì 9 maggio 2013 alle ore 20:30 presso il ristorante Antico Eden, di Pilzone d'Iseo. A far da cornice alla presentazione del libro un’accurata degustazione di vini della Franciacorta dell'azienda agricola Le Marchesine di Passirano (partner dell'evento) appositamente selezionati dai sommeliers, a cui seguirà una cena di menù di terra a km zero, per rendere omaggio alla letteratura che a sua volta ha voluto decantare una terra ricca di sapori e passione.

È gradita la prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni:
Antico Eden, via Cave, 2 – Pilzone d'Iseo
Andrea – 0309822205 / 3392080487 / anteden@tiscali.it
www.anticoeden.com | www.lemarchesine.com

In collaborazione con Libreria Muratori, Capriolo.






Stampato da Infranciacorta - Portale Turistico Culturale
http://www.infranciacorta.com

Indirizzo web
http://www.infranciacorta.com/modules.php?name=News&file=article&sid=760